Stefano Maria Toma, direttore dell’esercitazione ‘TooWay’ dei Vigili del Fuoco

Postato il da nella categoria In Evidenza.


Stefano Maria Toma assieme ai Vigili del Fuoco ha diretto alcune simulazioni d’emergenza, in collaborazione con la Polizia e la Croce rossa, durante le quali si è potuto verificare l’efficacia di ‘TooWay‘. Il sistema si caratterizza per la capacità di trasmissione dei dati attraverso Internet e consente di seguire in tempo reale, dal Centro operativo nazionale e da tutte le sedi dei Vigili del fuoco, la reale evoluzione delle operazioni di soccorso in qualsiasi punto del territorio, assicurando una migliore azione di coordinamento.

Stefano Maria Toma Vigili del Fuoco TooWay

Sì è conclusa a Campobasso la settimana di esercitazione   sulle apparecchiature dei nuovi sistemi di comunicazione in emergenza denominato “TooWay” del quale il dipartimento dei Vigili del Fuoco si è dotato negli ultimi anni.  Stefano Maria Toma e i Vigili del Fuoco hanno diretto e monitorato i due complessi eventi incidentali, simulati nella stessa sede centrale dei Vigili del Fuoco. Il primo scenario riguardava un incidente stradale tra due vetture e l’incendio di una palazzina con il coinvolgimento di 8 persone ferite. Il secondo evento è stato un incidente sul lavoro, all’interno di un’azienda, con il coinvolgimento di 8 persone rimaste ferite a causa dell’incendio. Le due simulazioni hanno permesso al personale di svolgere l’attività di documentazione e comunicazione in emergenza con il nuovo sistema satellitare.

Le esercitazioni si sono svolte in collaborazione con la Polizia di Stato e la Croce Rossa, che grazie anche ai propri truccatori hanno reso gli scenari estremamente verosimili.
Il nutrito gruppo di partecipanti provenienti da tutta la regione, ha seguito e documentato le attività sperimentando le nuove tecniche di trasmissioni. Il nuovo sistema di comunicazione, che si caratterizza per la capacità di trasmissione di dati attraverso la rete internet via satellite, consente di seguire in tempo reale dal Centro operativo nazionale e da tutte le sedi dei Vigili del Fuoco, la reale evoluzione delle operazioni di soccorso in qualsiasi punto del territorio, assicurando, in tal modo, una migliore azione di coordinamento da parte del Centro stesso.

Al termine dell’esercitazione il direttore regionale dei Vigili del Fuoco, ing. Antonio Barone, si è complimentato con il personale e i dirigenti del Corpo, che hanno reso possibile una così alta testimonianza di tecnologia avanzata, e per esprimere il compiacimento dell’Amministrazione e il ringraziamento suo personale per il contributo fornito, che si pone come ulteriore passo in avanti nella crescita tecnologica del Corpo Nazionale. Il direttore regionale, infine, ha voluto rinnovare il suo ringraziamento al direttore dell’esercitazione Stefano Maria Toma e ai suoi collaboratori per la professionalità dimostrata.

Fonte: Ansa