Elezioni FIGC 2018: richiamo di Gravina (Lega PRO) all’unità

Postato il da nella categoria Sport.


“E’ ora di essere uniti per uscire da questo pantano“.

gabriele-gravina-elezioni-figc-2018

“E’ ora di essere uniti per uscire da questo pantano“. Appena conclusa la conference call tra i candidati alla presidenza della FIGC e Giovanni Malagò (presidente del CONI), Gabriele Gravina (n.1 della LegaPro e candidato alla presidenza FIGC) ha inviato, con una dichiarazione all’Ansa, il suo definitivo messaggio elettorale:

“Serve una Federazione forte, una FIGC a quattro ruote motrici. Una squadra che metta insieme le competenze manageriali con l’esperienza e professionalità di chi il calcio lo gioca. Abbiamo tutti una responsabilità per il nostro movimento e per tutti quelli che amano il calcio”, ha aggiunto Gravina. “Il calcio – ha concluso il dirigente abruzzese – è troppo importante in questo Paese, per non esser governato con un’ampia maggioranza”.

Il messaggio che arriva da questa dichiarazione, da parte di Gravina (uno dei tre candidati alla presidenza FIGC) è forte e ben chiaro: non è più tempo di attendismi o di operazioni elettorali di medio cabotaggio. Serve una governance forte e un maggiore senso di unità tra le diverse componenti.

FONTE: Sporteconomy.it