Decreto banche popolari, appello della senatrice Bonfrisco al presidente Mattarella

Postato il da nella categoria Politica.


Decreto sulle banche popolari, la Senatrice Cinzia Bonfrisco attacca Pietro Grasso per aver firmato il decreto sulle banche popolari. “Mi appello al presidente Mattarella – ha dichiarato la Senatrice Bonfrisco parlando in aula a palazzo Madama – affinché si faccia garante della Costituzione di cui questa maggioranza e governo stanno facendo scempio”.

Bonfrisco_240

Cinzia Bonfrisco attacca Pietro Grasso per aver firmato, nel periodo di supplenza come presidente della Repubblica pro-tempore, il decreto sulle banche popolari.

“Il presidente Grasso – ha dichiarato la senatrice di Forza Italia – porta la grande responsabilità di aver firmato un decreto totalmente incostituzionale, di cui la Consulta, si incaricherà di svergognare governo e maggioranza, dichiarandolo incostituzionale. Non solo ma è stato anche impedito al Senato di esaminare il decreto, permettendo che rimanesse alla Camera per 50 giorni su 60, sapendo che le modifiche erano molto più difficili e qui invece più probabili”.

“Ci voleva un re travicello – ha aggiunto Bonfrisco etichettando con questo termine il comportamento del presidente del Senato – che nei pochi giorni disponibili firmasse questo decreto, giacché né Napolitano, tantomeno Mattarella, avrebbero mai potuto sottoscrivere un provvedimento che renderà più poveri gli italiani.

Mi appello proprio al presidente Mattarella – ha concluso Bonfrisco parlando in aula a palazzo Madama – affinché si faccia garante della Costituzione di cui questa maggioranza e governo stanno facendo scempio”.

FONTE: Adnkronos